Meditazione

« La meditazione è la più profonda delle libertà. Perché non vi libera solo dai limiti esterni; pero anche della schiavitù interna. Vi libera dal mentale, la base della schiavitù. Vi libera dal passato tutto intero.

Al momento, sei qui e adesso, nel presente. Non c’è l’avvenire, c’è adesso, adesso e adesso – un eterno adesso. Allora sei totalmente liberata(o). Sei liberata(o) dalla paura.

La meditazione significa la morte del mentale. Se entri in meditazione, presto o tardi, dovra sciogliersi, sparire completamente. »

 

Estratti da « Le livre des secrets » di Osho.

svolgimento

Il tempo di meditazione si inizia nella posizione la più confortevole possibile, in un spazio chiuso o aperto se la meteo lo permette. Le pratiche tantriche sono spesso qualificata di attive perché integrano i movimenti del corpo.
Le più comune sono :

 « Tandava » di Daniel ODIER, 3 tempi, ballo al contatto dell’universo, leggera
  « Dynamique Masta » di Masta, 4 tempi, 4 energie diverse, energetica
 « Atisha » de Sarita, 3 tempi di trasformazione, trascendente
 « Mahamudra » de Sarita, 2 tempi, movimento e circolazione,
 « 7 Chakras » d’Osho : 7 tempi in musica, all’ascolto

Saperne di più, leggere l’articolo
« Meditazione : i benefici »

Testimonianze

2018/02/17 – Isabelle

"Voglio ringraziarti Éric per il workshop Mantra e Meditazione. La tua benevolenza e tutte le sagge parole che accompagnano la pratica mi hanno aiutato a trovare la via della pace interiore, de la serenità e del benessere. Grazie mille anche della tua capacità di ascolto preziosissima. Namaste, Lire la suite

2016/11/21 – Martial

"Eric mi ha ricevuto cordialmente e mi sono fatto spiegare lo svolgimento del workshop. Ho scoperto con Eric il lasciare andare grazie alla meditazione. Le tensioni alle spalle cosi come nel corpo sono sparite poco a poco. Dopo di chè mi sono sentito molto rilassato. Ho percepito solo ... Lire la suite

La meditazione non è una prestazione sessuale. Ne un trattamento esclusivamente dedicato a “corregere”, a “migliorare” o a ‘curare’, l’organo sessuale.